18^ Nuotata Ecologica

nuotata ecolo.2014

Domenica ,3 agosto 2014,alle ore 10,30 presso il Lido Saraceni di Ortona si è svolta la  18^ Nuotata ecologica per  il Parco della Costa dei Trabocchi,con percorso a nuoto fino all’Acquabella e ritorno.Gaetano Basti, direttore della storica rivista D’Abruzzo, che 18 anni fa dava avvio a tale manifestazione  scrive:

10559733_10203385242124300_5670966080630979667_n

Pensavamo che per questa edizione della Nuotata ecologica potessimo finalmente vedere realizzato il Parco nazionale della costa teatina, ma anche questa volta la mancanza di perimetrazione da parte di tutti i Comuni ha reso impossibile per il Governo produrre il relativo decreto istitutivo. Bisogna anche registrare una gestione contraddittoria e lenta da parte della Regione Abruzzo, tanto è che adesso abbiamo il Commissario, Direttore generale del Ministero dell’ambiente, che indica nella politica la soluzione del problema”.

 10538046_10203385247644438_1524597943196140811_n

“Con la nostra Nuotata ecologica – spiega ancora Basti – vogliamo mantenere viva l’attenzione di tutti alla tutela del mare. L’anno scorso, grazie all’impegno di Vittorio Rosato e dei suoi amici, dopo Ortona la nuotata si è replicata a S.Vito e Fossacesia passando proprio sotto i trabocchi. Quest’anno si aggiungerà un nuovo tratto a Vasto che costeggerà la Riserva naturale regionale di Punta Aderci.

 10511291_10203385254844618_2591451533870025817_n

Nel pomeriggio, alle ore 18, presso la sede ortonese della Lega Navale è stato assegnato il Premio D’Abruzzo per l’ambiente che vuole evidenziare quanti hanno contribuito alla difesa ambientale dei nostri territori. La redazione di D’Abruzzo quest’anno ha scelto Grazia Francescato, cittadina onoraria di Abbateggio e grande estimatrice dell’Abruzzo scelto come luogo dell’anima, dove si ritira da anni per scrivere i suoi libri. Grazia Francescato oltre che giornalista e scrittrice ha rivestito ruoli importanti quale Presidente nazionale del WWF, e dal 2000 al 2005 Presidente dei Verdi. Attualmente è docente nel corso di Comunicazione ed ambiente, presso l’Università di Roma.

Nel corso dell’incontro è stata presentata una relazione dal generale Antonio Gagliardo, presidente della sezione LNI di Scario, che, con la barca a vela Fedelissima, sta visitando tutte le aree marine protette dell’Adriatico.

Presenti alla conferenza anche l’On.le Giovanni Legnini e il Consigliere Regionale Camillo D’Alessandro.

Alcuni momenti della gara tra canoisti

Alcuni momenti della gara tra canoisti

1907414_632338930214286_7456592777367306176_n 10481935_632339363547576_4346878250340990325_n 10538503_632337983547714_8716204601710081553_n DSC02767

Durante la nuotata si è tenuta anche una dimostrazione sportiva del Gruppo Canoa-Kayak della Sezione LNI di Ortona che si è misurata con il gruppo canoisti di Francavilla al Mare in una simpatica gara amatoriale.

886 Totali 1 Visite oggi